Farmaci da portare in viaggio: ecco un’elenco di farmaci da portare con se durante i propri viaggi.

Farmaci da portare in viaggio: quali sono quelli indispensabili da portare nel proprio zaino?

E’ questa una delle domande principali che attanaglia i molti backpackers, o viaggiatori saltuari, prima di ogni tanto attesa partenza.

Anche noi ci siamo posti la medesima domanda, in vista del nostro prossimo viaggio che avrà inizio la prossima settimana, ed in cui visiteremo molti paesi dell’intero continente asiatico, in un viaggio che durerà circa un anno. (Animerranti in Asia: leggi qui)

Ergo, ecco per voi, un elenco dettagliato di tutti i farmaci consigliati, preventivi o rimediativi, da non far mancare nel proprio bagaglio.

Sintomi intestinali diarroici:

  • fermenti lattici (es. codex) da assumere in caso di lievi episodi diarroici, come prima soluzione.
  • antidiarroici (es. imodium) da assumere all’occorrenza, come seconda soluzione, per “bloccare” le scariche, ma che curano solo il sintomo, non la causa.
  • disinfettanti intestinali (es. normix) da assumere come terza soluzione, in caso di situazione prolungata, che curano la causa, e quindi l’ipotetica infezione intestinale o squilibrio della flora batterica.
  • antibiotico (es. Ciproxin) come ultimo step, e SOLO IN CASI GRAVI ed in comparsa di febbre alta, muco, sangue nelle feci.

N.B. va interrotta l’assunzione dei fermenti lattici in caso di assunzione di normix o antibiotico.

Reazioni allergiche, punture di insetto, orticaria, ecc…:

  • creme (es. Gentalyn beta) da usare sulla cute in caso di reazioni allergiche o punture di insetto infiammate, che evitano la sovra infezione del sito e sfiamma lievemente.
  • cortisonici (es. Bentelan) da assumere in caso di reazioni allergiche gravi, che comportano il coinvolgimento delle vie respiratorie; o in casi di orticaria diffusa, e punture di vespe o altri insetti, che dovessero gonfiarsi in maniera spropositata o causassero reazioni avverse importanti.
  • antistaminico (es. Zirtec) da assumere in caso di reazioni allergiche non gravi o prurito, oppure associati al bentelan nei casi gravi.

Stati febbrili, antidolorifici e infiammazioni:

  • antipiredici/antidolorifici (es. Tachipirina) da assumere in caso di febbre alta o dolori.
  • antinfiammatori (es. oky, aspirina, brufen) da assumere in caso di infiammazioni o dolori.

Antibiotici generici orali o cutanei:

  • una, già sopra nominata, crema cutanea (es. Gentalyn beta) da usare sulla cute in caso di lievi lesioni.
  • almeno un antibiotico ad ampio spettro (es. Augmentin, Ciproxin, Zitromax) da assumere in caso di infezioni gravi, persistenti e con febbre alta.

Kit pronto soccorso per ferite:

  • garza sterile
  • cerotti
  • disinfettante

E ricordate che in caso di ferita, il trattamento primario è quello di lavare la ferita con acqua pulita, successivamente disinfettare, e poi coprire la ferita con garza sterile o cerotti, per impedire che si infetti.

Farmaci specifici:

  • ogni altro farmaco specifico, se soffrite di patologie particolari (es. integratori di ferro, se siete anemici; insulina, se siete diabetici; antidolorifico intramuscolo toradol se soffrite di ernie del disco, ecc…)

Lasciate pure a casa gli scatolini, ma portate sempre con voi i foglietti illustrativi, in maniera tale da avere accesso a tutte le informazioni sul farmaco, fra cui i principi attivi, il dosaggio e le controindicazioni/ effetti collaterali.

E non dimenticate i vaccini; provvedete a fare quelli obbligatori o consigliati per la zona che visiterete (es. colera, tifo, epatite a) e, se non avete ancora fatto il richiamo decennale dell’antitetanica, fatelo.

Ovviamente, l’elenco sopra riportato è generico e soggettivo; il consiglio principale resta quello di recarsi dal proprio medico curante, prima della partenza, per un consulto personale, specifico e dettagliato.

Ma ricordate che la cosa fondamentale è la prevenzione.

Portate con voi repellenti per insetti, anti punture, e cercate di coprire la maggior parte del vostro corpo (in caso di pericoli come la malaria, anche in piena estate e con 35° all’ombra) usando magliette e pantaloni lunghi.

Ed è fondamentale cercare di partire in buona salute, evitando perciò di esporsi a situazioni che potrebbero arrecarci danni nelle settimane pre-partenza (es. non prendere freddo, non mangiare male, non bere troppi alcolici, non esporsi a situazioni che potrebbero arrecarci danni fisici, ecc…).

Si ringrazia per la collaborazione la Dott.ssa Marta Alessi.

Scritto da Annalisa Galloni

Leggi anche:

E se anche voi amate viaggiare e volete condividere le vostre esperienze di viaggio, esporre dubbi, o semplicemente trovare l’ispirazione, seguiteci su Facebook e su Youtubee unitevi al nostro gruppo Anime in viaggio

Facebook Comments

Commenta questo articolo

Articoli correlati

Consigli di vita

Viaggiare è sempre stato il mio desiderio più grande.

Viaggiare è sempre stato il mio desiderio più grande; ma il problema stava nel fatto che pensavo di "ESSERE IO QUELLO SBAGLIATO".

Consigli per viaggiare nel mondo

Il miglior sito di gadget personalizzati per i vostri viaggi.

Il miglior sito di gadget personalizzati per tutti i vostri viaggi, e non solo.

Consigli per viaggiare nel mondo

Migliore agenzia visti per i tuoi viaggi.

Dove e come richiedere uno o più visti per i tuoi viaggi, al miglior prezzo e comodamente da casa.